Pag. 1 di 7

Elenco News

,

Li avete uccisi ma non vi siete accorti che ERANO SEMI - seconda parte

"Li avete uccisi ma non vi siete accorti che #EranoSemi" Da lunedì 18 a sabato 23 maggio 2020 torna la campagna social #EranoSemi per ricordare i poliziotti #RoccoDicillo, #AntonioMontinaro, #VitoSchifani e i giudici #FrancescaMorvillo e #GiovanniFalcone, uccisi da Cosa nostra il #23maggio 1992 nella Strage di Capaci. INFO SU COME ADERIRE 👉 bit.ly/EranoSemiFalcone La campagna, promossa...

Continua
,

Il problema di mostrare umanitĂ  con chi ha dichiarato guerra allo Stato

Intervista a Giovanni Montinaro, figlio di Antonio, il caposcorta di Giovanni Falcone, che con il giudice perse la vita nella strage di Capaci del'92. Uno 'sfogo' dopo le scarcerazioni, per motivi di salute, di diversi condannati per mafia che hanno ottenuto la detenzione domiciliare. "Hanno fatto la guerra allo Stato e oggi lo Stato li tratta con un'umanità che loro sicuramente non...

Continua
,

Morto Giorgio Guastamacchia 52 anni della scorta del Presidente Conte

Si è spento nella scorse ore a Roma il Sostituto Commissario della Polizia di Stato Giorgio Guastamacchia di 52 anni, in servizio presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, in seguito alle complicazioni di una polmonite da Coronavirus. Lascia 2 figli e la moglie. Il Capo della Polizia ha espresso sentimenti di cordoglio e di vicinanza ai familiari attorno ai quali si stringe la...

Continua
,

Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Sono oltre mille i nomi che ogni anno, il #21marzo, vengono letti ad alta voce e celebrati nella "Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.  Tra questi ci sono i tanti nomi dei poliziotti che hanno perso la vita nella lotta alle mafie.  Li ricordiamo tutti con un simbolo della lotta a Cosa nostra: la teca che racchiude i resti della...

Continua
Coronavirus,

#iorestoacasa

Quarto Savona Quindici invita ancora una volta tutti a rispettare la normativa vigente sull'emergenza nazionale che sta colpendo tutti noi.  Ora più di prima dobbiamo essere coesi, mantenendoci distanti, ma per riabbracciarci quando tutto sarà finito.  La vita di tutti dipende da ognuno di noi; questo per evitare episodi come quelli visti nei giorni scorsi a...

Continua